Dentista vs estetista. Legati da un intimo legame

Dentista vs estetista. Legati da un intimo legame

Dentista Vs Estetista. Legati Da Un Intimo Legame

Posizionare un impianto nelle ossa non è come mettere una vite in un muro: è un atto medico-chirurgico a tutti gli effetti, che richiede competenza, perizia ed esperienza.

L’ingresso nel settore odontoiatrico dei gruppi di investimento economico e l’alto numero di dentisti in circolazione ha prodotto la mercificazione delle cure odontoiatriche, in particolar modo dell’implantologia.

Voglio spiegare questo fenomeno utilizzando i numeri e i dati reperiti dalle associazioni di categoria e dalle fonti ministeriali.

Vi siete mai chiesti quanti siano i dentisti oggi in Italia? E quante estetiste?

Vi starete chiedendo cosa ci sia in comune tra un’estetista e un odontoiatra, ma il loro legame è più intimo di quanto non si possa credere.

Entrambi esercitano la loro professione nel settore del quaternario, ovvero del superfluo. Infatti se si eliminano le patologie della bocca e la cura dei denti, sia le estetiste che i dentisti devono offrire ai propri pazienti/clienti dei servizi che definirei commodities inerenti il proprio aspetto estetico.

Gli strumenti presenti negli studi odontoiatrici di sbiancamento dentale, trattamento balsamico delle gengive e cura dell’alitosi sono ormai numerosi e quasi ogni casa farmaceutica ha una sua linea specifica e dedicata alle esigenze dei dentisti e dei pazienti più esigenti.

Ben venga il prendersi cura della bocca (come del proprio corpo): l’affermazione sociale è alla base del proprio equilibrio psicologico; tutto ciò ha però portato lentamente il clinico a scambiare la figura del paziente in quella di un cliente. E la stessa professione odontoiatrica (avvicinandosi sempre di più alla sfera commerciale) vede cambiare la sua “forma” (oserei direi anche la sua sostanza) cominciando a offrire una gamma di prodotti “di cosmesi della bocca” a un numero sempre maggiore di persone.

Nel passaggio, quindi, da una odontoiatria prettamente terapeutica a una “anche commerciale”, si è inserita la diffusione dell’implatologia low cost come alternativa estetica alle protesi mobili.

Se analizziamo però questo fenomeno, cercando banal mente di applicare le più basilari leggi dell’economia di mer-
cato, vedremo come in Italia (ad oggi 2017) ci siano più di 60.000 dentisti esercitanti a fronte di 54.000 estetiste.

Questo vuol dire che il rapporto medico paziente è di 1 a 1.000 per i dentisti, ed è ovviamente più favorevole per le estetiste (parliamo ovviamente di media nazionale, ma ci sono regioni come la Liguria dove il rapporto è addirittura di 1 a 700). È facile in tuire come una tale quantità di dentisti abbia scatenato una tremenda guerra al ribasso su tutti i fronti, fino ad arrivare alle aberrazioni proposte dai gruppi d’acquisto.

Il ribasso economico non ha solo implicato un calo dei prezzi delle tariffe odontoiatriche (estetiche e non) ma ha determinato una mercificazione dei compensi dei dentisti, diventati prestatori d’opera dei players economici entrati nel ricco settore del dentale. Tutto ciò ha causato una straordinaria guerra al ribasso con conseguente perdita di qualità sia dei materiali che ovviamente di competenza chirurgica.

Il meccanismo è riassumibile in pochi passaggi: gli imprenditori dell’odontoiatria aprono cliniche fittiziamente low-cost, possibilmente in centri di grande affluenza o di passaggio e assumono con contratti libero professionali (ovvero pagati a meno di 20 euro l’ora) alcuni dentisti compiacenti che dopo poco tempo cambieranno, offrendo così servizi scontati proposti con campagne pubblicitarie molto aggressive e costose.

Come può l’ignaro paziente difendersi?

Ancora una volta deve diffidare e informarsi.

Deve innanzitutto comprendere se nel centro (o studio) il dentista è transitorio o ha una effettiva storia di attività professionale documentata.

È necessario che si informi sul suo curriculum, se ha una laurea conseguita in una università prestigiosa o meno; deve recensire il suo percorso formativo specialistico, chi sono stati i suoi maestri e quanta esperienza ha acquisito.

Spesso, infatti, chi presta la propria opera nei “centri di risparmio dentale” è un dentista alle prime armi, inesperto e che ha accettato di essere sottopagato pur di fare un po’ di pratica, per poi continuare la propria carriera altrove.

Torna a sorridere con Villa Pompea

Sei a pochi click dal tuo nuovo sorriso!

Se cerchi ulteriori approfondimenti leggi gli articoli all’interno del magazine.

Le testimonianze dei nostri pazienti

Le parole e i sorrisi di chi ci ha già provato i nostri servizi

Leggi quello che dicono di noi

Villa Pompea – Impianti Dentali su Google Review ha un punteggio di “5 su 5” con più di “143 recensioni verificate”.

ECCELLENTE
143 recensioni su
stampa cba
stampa cba
13. Maggio, 2022.
Verificata
Mi sono trovato benissimo unici nella dentatura e tornerò sempre da loro
Leggi di più
Raffaella Tassara
Raffaella Tassara
13. Maggio, 2022.
Verificata
Avevo sentito parlare di loro da un mio cliente. Bravissimi. Ne vale la pena.
Leggi di più
marco
marco
13. Maggio, 2022.
Verificata
I migliori!!! Hanno risolto un problema che mi dava molto fastidio. Top
Leggi di più
Michele Cascarano
Michele Cascarano
13. Maggio, 2022.
Verificata
Tutti molto bravi e preparati, consigliatissimo!!!
Leggi di più
Giulia Pignataro
Giulia Pignataro
6. Aprile, 2022.
Verificata
Marco T.
Marco T.
10. Marzo, 2022.
Verificata
Il dottore Di Cosola mi ha tolto un dente del giudizio incluso in neanche 1 minuto e senza dolore. Consigliatissimo
Leggi di più
Damir Budanec
Damir Budanec
8. Febbraio, 2022.
Verificata
Esperti nella odontoiatria.
Leggi di più
Fabio Di Rella
Fabio Di Rella
26. Ottobre, 2021.
Verificata
Dr. Di Cosola professionista nel suo settore. Ieri sera dopo un intervento farraginoso, le sue mani : “un battito d’ali dì farfalla”. Grazie Doc. Fabio Di Rella Sicurtransport SPA
Leggi di più
Ggsuper
Ggsuper
25. Ottobre, 2021.
Verificata

Partner e Convenzioni

Responsabile sanitario: Dott. Michele Di Cosola Albo Odontoiatri N.1735 – Albo Medici Chirurghi N.12339 – Specialista in chirurgia maxillo facciale. 
Villa Pompea S.r.l. – Partita IVA: 08234570722 – C.so Alcide de Gasperi, 318/B – 70125 Bari (BA).
Tel. 080 864 58 42 – Dal Lunedì al Venerdì: 9:30 – 19:30 e Sabato: 9:30 – 13:00
Email: info@villapompea.comPrivacy policy –  Cookie policy
Powered by wp-next.it